Gianni Berengo Gardin
Come in uno specchio

Esposizione di foto di Gianni Berengo Gardin COME IN UNO SPECCHIO alla Galleria Forma Meravigli. Una delle mostre milanesi che hanno avuto l’immeritata sfortuna di incappare nel “coprifuoco” dettato dalla paura del contagio da Covid19. Ora prorogata oltre il termine del 5 aprile, forse fino a oltre Pasqua.

In vaporetto. Venezia, 1960 © Gianni Berengo Gardin/Courtesy Fondazione Forma
Continua a leggere

FERDINANDO SCIANNA, ISTANTI DI LUOGHI

Calabria, 1973. © Ferdinando Scianna/MagnumPhotos/Contrasto

Il fotografo è un opportunista pronto a catturare le immagini che si compongono di fronte al suo sguardo. Un fotografo cattura un po’ di tutto, del resto dipende anche da quello che gli capita, spesso in maniera del tutto casuale. Il caso implica anche che il fotografo, il fotoreporter, sia impegnato a coprire un certo evento e che, in quella sede, si trovi davanti qualcosa di totalmente diverso o, perlomeno, d’inaspettato. È frequente, a posteriori, che il fotografo poi “scremi” selezioni e raggruppi gli scatti secondo un’idea, secondo concetti o secondo “generi”. Gli capita così di scoprire prospettive e dettagli che non aveva notato precedentemente.  Continua a leggere