How Evil is Pop Art?

Oltre alla mostra Magritte. La ligne de vie, Lugano val bene una scampagnata anche per vedere la rassegna How Evil Is Pop Art? Dal sottotitolo chiarificatore di New European Realism 1959-1966.

Niki de Saint Phalle, Bathing Beauty

Niki de Saint Phalle, Bathing Beauty 1966. Poliestere dipinto con base di ferro. 171 x 120 x 70 cm. © 2018 Prolitteris, Zurich

Continua a leggere

Magritte. La Ligne de vie a Lugano

In programma al Museo d’arte della Svizzera italiana di Lugano, attraverso un’eccezionale selezione di opere, dal 16 settembre 2018 al 6 gennaio 2019, la mostra Magritte. La Ligne de vie ripercorre tutta la carriera dell’artista, dagli esordi fino ai più celebri dipinti della maturità.

René Magritte, La Grand Guerre (1964)

Continua a leggere

Fuochi sui Laghi

La kermesse dei fuochi interessa le regioni Piemonte, Lombardia e Canton Ticino, e richiama un pubblico stimato in oltre 300.000 persone sul Lago Maggiore e sui più piccoli Lago D’Orta, di Mergozzo e di Lugano.

Locarno, luglio 2018, fuochi pirotecnici ripresi da Orselina.

Il programma prevede 10 spettacoli pirotecnici in 9 cittadine bagnate dalle acque lacustri di Piemonte, Lombardia e Canton Ticino. Continua a leggere

Mario Botta. Spazio Sacro

La Pinacoteca Comunale Casa Rusca a Locarno propone una mostra dedicata un grande architetto svizzero: Mario Botta. Spazio Sacro. 22 architetture realizzate in differenti Paesi: Svizzera, Italia, Francia, Israele, Ucraina, Sud Corea e Cina. Tutti i progetti sono documentati con modelli originali, disegni e gigantografie.

Mario Botta, Spazio Sacro

Mario Botta, architetto. Locarno, marzo 2018

Mario Botta ha avuto diverse opportunità di confrontarsi con la dimensione del culto. Lo testimonia la quantità di progetti realizzati che riguardano questo particolare settore edilizio. Occasioni che lo hanno portato a scorgere sempre più chiaramente anche una dimensione del sacro insita nell’architettura nel suo complesso. Continua a leggere

Ercolano e Pompei. Visioni di una scoperta

La mostra “ Ercolano e Pompei. Visioni di una scoperta ” – al piccolo ma prezioso m.a.x. museo di Chiasso – concentra l’attenzione dei visitatori, non sui reperti archeologici in se stessi, ma sui documenti (lettere, taccuini acquerellati, incisioni, litografie, disegni, rilievi, matrici, gouaches, le prime fotografie e le prime cartoline) con cui il ritrovamento dei due siti archeologici è stato divulgato agli studiosi, agli appassionati e al pubblico.

Ercolano e Pompei. Visioni di una scoperta.

Ercolano e Pompei. Visioni di una scoperta.

Oltre 300 opere provenienti da più di 20 istituzioni di 4 paesi (Svizzera, Italia, Francia e Stati Uniti), fra cui diversi inediti esposti per la prima volta fanno da contorno a 23 reperti archeologici di Ercolano e Pompei risalenti al I secolo a.C. – I secolo d.C. Continua a leggere

Engadin Skimarathon

La cinquantesima edizione della Engadin Skimarathon ha visto gli atleti svizzeri, grandi favoriti alla partenza, trionfare contro un’agguerrita compagine di avversari internazionali. Roman Furgen e Nadine Fähndrich hanno prevalso sulla schiera degli oltre 14.200 concorrenti, record assoluto di partecipazioni.

Engadin SkiMatathon

La partenza della 50a Engadin Skimarathon

Nonostante le previsione meteo della vigilia annunciassero pioggia fin dal mattino, la gara ha preso il via a 1800 metri di quota, davanti al Maloja Palace Hotel, mentre la neve fioccava decisa.    Continua a leggere

Snow Polo World Cup St. Moritz

The 34th edition of the legendary Snow Polo World Cup St. Moritz, took place from the 26th to the 28th of January 2018. The beautiful lake, in the heart of the Engadin Valley, was frozen to a perfect depth of 54cms (Testo Italiano QUI).

An action in front of the goal posts during the semi- final match between Team Maserati and Team Cartier

However, not only has the ice been frozen to optimum depth, the snow has been crisp and plentiful, and the sun has been warming the thousands of spectators sitting in the tribune, sipping Perrier Jouët. Continua a leggere

St Moritz Snow Polo World Cup

Si è conclusa in Engadina la 34a edizione della leggendaria St Moritz Snow Polo World Cup, che si è svolta dal 26 al 28 gennaio 2018. Con uno spessore medio di 54 cm, il celebre lago dell’Engadina si è fatto trovare perfettamente ghiacciato per la manifestazione. (English text HERE)

Una fase della finale tra Team Maserati e Team Cartier

Comunque, non solo il ghiaccio solidificato a puntino e la neve caduta in abbondanza: nonostante le previsioni avverse, il sole si è presentato all’appuntamento a riscaldare alcune migliaia di spettatori convenuti ad assistere all’evento dalle tribune. Continua a leggere

OLIVIERO TOSCANI AL M.A.X. MUSEO DI CHIASSO

Oliviero Toscani – Immaginare.

Una mostra al m.a.x. museo di Chiasso si propone di comporre una sfaccettata immagine del controverso fotografo Oliviero Toscani, esponendo una congrua quantità di immagini prodotte dal personaggio nel corso di una carriera cinquantennale.

Oliviero Toscani

Oliviero Toscani, fotografo.

La sala del Cinema-Teatro di Chiasso è strapiena. «Si potrebbe andare tutti quanti al tuo funerale / per vedere se la gente poi piange davvero». Con questa citazione da una canzone di Enzo Jannacci comincia l’atteso intervento di Oliviero Toscani per introdurre la mostra antologica che la città di confine gli ha dedicato. Continua a leggere

MERET HOPPENHEIM AL LAC DI LUGANO

Meret Oppenheim, Opere in dialogo da Max Ernst a Mona Hatoum. Lugano febbraio 2017.

Meret Oppenheim (1913-1985) arriva a Parigi nel 1932. Ragazza, indipendente, intraprendente ed emancipata, con una formazione artistica approssimativa (ma una solida educazione intellettuale), e con l’incosciente entusiasmo dei vent’anni, familiarizza con Alberto Giacometti, con cui intreccia una duratura amicizia e si ritrova al centro del gruppo esplosivo di artisti surrealisti capitanati da Andre Breton con i quali non esita a mettersi in gioco con la propria personalità. Continua a leggere