Anfitrione

Il Teatro Manzoni presenta Anfitrione, commedia di Plauto tra le più celebri, che ha lasciato ben due parole legate per antonomasia ai personaggi al nome dei quali corrispondono (di Renato Corpaci)

Antonio Catania e Barbora Bobulova nei panni di Anfitrione e di Alcmena
Antonio Catania e Barbora Bobulova nei panni di Anfitrione e di Alcmena
Continua a leggere

Piccoli crimini coniugali

Michele Placido Anna Bonaiuto nel dramma borghese Piccoli crimini coniugali di Éric-Emanuel Schmitt, con le scene di Gianluca Amodio, luci Pasquale Mari, costumi Alessandro Lai, musiche Mauro Di Maggio & Luna Vincenti. Adattamento e regia: Michele Placido.

Teatro Duse. Stagione 2017/2018 venerdì 23 febbraio 2018 Michele Placido, Anna Bonaiuto in PICCOLI CRIMINI CONIUGALI. Photo: Massimiliano Donati ©Massimiliano Donati

Continua a leggere

Sgarbi, Leonardo
tra accademia e cabaret

Corvino Produzioni presenta Leonardo, uno spettacolo di e con Vittorio Sgarbi che si propone di rivelare l’enigma del genio di Vinci. Dal 19 al 24 marzo 2019, al Teatro Manzoni di Milano

Vittorio Sgarbi, critico d’arte, saggista, politico, opinionista e personaggio televisivo

Continua a leggere

La magnifica fabbrica
240 anni del Teatro alla Scala da Piermarini a Botta

La mostra La magnifica fabbrica – 240 anni del Teatro alla Scala da Piermarini a Botta, dal 4 dicembre 2018 al 30 aprile 2019, racconta le vicende che hanno interessato il teatro più famoso (di Cristina Risciglione).

Teatro alla Scala

Maquette in legno pregiato, realizzata da Ivan Kunz, che riproduce una sezione dell’edificio in scala 1:75

Continua a leggere

Bagni Misteriosi in livrea invernale

I Bagni Misteriosi si propongono nell’inverno milanese con un fitto programma di  animazioni, dalla patinoire sull’acqua al vin brulé (di Cristina Risciglione).

Bagni misteriosi

Un’artista sui trampoli durante un’animazione

Originariamente, il quadrilatero compreso tra via Carlo Botta, via Pierlombardo, via Lattuada e via Vasari a Milano, conteneva: l’attuale sede del Teatro Franco Parenti, al quale si sono aggiunte nel 1937 la piscina Caimi, ma anche sale per la scherma, la boxe, le organizzazioni littorie di quartiere, lo studio medico, la biblioteca, perfino una stamperia. Continua a leggere