Porte del Pasubio 1916-2022

La Sezione di Schio del Club Alpino Italiano e il Comune di Schio presentano una grande mostra fotografica con oltre trecento immagini dedicata a Porte del Pasubio (comunicato stampa)

2 luglio1922. Inaugurazione del Rifugio Pasubio a Porte (poi rifugio Papa). La folla si avvia verso Sette Croci. Foto di Luigi Suppi. Per gentile concessione della famiglia
Continua a leggere

Certosa di Valldemossa

Vicina alla costa nordoccidentale, a 435 metri di quota, circondato da ulivi, mandorli e da una campagna rigogliosa, tra le colline della Serra de Tramuntana, sull’Isola di Mallorca, si trova Valldemossa, a 17 chilometri e a circa 30 minuti di strada, anche in autobus da Palma e poco prima di Deia. (di Renato Corpaci)

Continua a leggere

Il Santuario di Oropa

Il Santuario di Oropa si sviluppa su tre piazzali adiacenti, separati dagli archi ricavati negli edifici preposti all’accoglienza. Al centro, la Basilica Antica, innalzata a quota 1159 metri sul luogo dove un tempo sorgeva l’antica chiesa di Santa Maria (di Cristina Risciglione e Renato Corpaci).

Una stampa del territorio di Oropa, con il Sacromonte (a sinistra) e il Santuario originale (a destra)
Continua a leggere

Santa Maria del Tiglio

A Gravedona, in un’area appartata, fuori dal nucleo urbano, sorge la chiesa di Santa Maria del Tiglio, edificio d’architettura romanica lombarda del XII secolo (di Cristina Risciglione e Renato Corpaci).

Gravedona, Santa Maria del Tiglio
Continua a leggere

Abbazia di Piona all’Olgiasca

Posta sulla penisola dell’Olgiasca, di fronte a Gravedona sulla punta estrema del ramo di Lecco, l’Abbazia di Piona, costituisce un tipico esempio dell’architettura romanica in Lombardia (di Cristina Risciglione e Renato Corpaci)

San Benedetto che fugge le tentazioni risalente alla metà del Duecento
Continua a leggere

San Vincenzo a Galliano

Risalendo la collina da Occidente, ovvero da Via San Vincenzo, circonfusa della luce mattutina, la basilica di San Vincenzo a Galliano – che pure oggi è circondata da più recenti costruzioni costituenti il nucleo del moderno quartiere canturino – si impone in un’aura enigmatica e suggestiva.

Continua a leggere

Che Guevara – Tu y todos

In occasione del cinquantenario dalla morte del comandante Ernesto Che Guevara (1928-1967), La fabbrica del vapore gli dedica una mostra che si propone di contenere il mito e di ricostruirne la figura umana (di Cristina Risciglione).

«Se è possibile fare questo lavoro sulla vita del Che – dice Camillo Guevara March, figlio di Ernesto e di Aleida March – è proprio perché è stato un rivoluzionario “per bene”. […] Dobbiamo valutarne il tutt’uno, l’insieme».

Continua a leggere

CA’ GRANDA-ARCHIVIO E SEPOLCRETO

Il Gruppo MilanoCard in collaborazione con la Fondazione Ca’ Granda ha messo a punto un percorso all’intero della Ca’ Granda di alto interesse storico (di Cristina Risciglione).

Ca' Granda

Le sale che ospitano l’Archivio Storico furono edificate nel 1637, durante l’ampliamento dell’antico complesso ospedaliero, intrapreso con l’eredità di Giovan Pietro Càrcano. Continua a leggere