Santa Maria del Tiglio

A Gravedona, in un’area appartata, fuori dal nucleo urbano, sorge la chiesa di Santa Maria del Tiglio, edificio d’architettura romanica lombarda del XII secolo (di Cristina Risciglione e Renato Corpaci).

Gravedona, Santa Maria del Tiglio
Continua a leggere

Mimmo Paladino a Milano

A ventidue anni di distanza dalla mostra alla Roundhouse di Londra, Mimmo Paladino cura un nuovo allestimento de I Dormienti per la prima esposizione a Milano, negli spazi di Cardi Gallery (Comunicato stampa. Foto Cristina Risciglione).

Mimmo Paladino, I Dormienti
Mimmo Paladino, I Dormienti
Continua a leggere

Le Signore dell’Arte a Milano

Con la mostra Le Signore dell’Arte. Storie di donne tra ‘500 e ‘600, l’arte e le incredibili vite di 34 diverse artiste vengono oggi riscoperte attraverso oltre 130 opere, a testimonianza di un’intensa vitalità creativa tutta al femminile, in un singolare racconto di appassionanti storie di donne già “moderne”.(Comunicato stampa)

Elisabetta Sirani, “Cleopatra”, 1664 circa. Olio su tela, 110×91 cm. Collezione Privata
Continua a leggere

Abbazia di Piona all’Olgiasca

Posta sulla penisola dell’Olgiasca, di fronte a Gravedona sulla punta estrema del ramo di Lecco, l’Abbazia di Piona, costituisce un tipico esempio dell’architettura romanica in Lombardia (di Cristina Risciglione e Renato Corpaci)

San Benedetto che fugge le tentazioni risalente alla metà del Duecento
Continua a leggere

San Vincenzo a Galliano

Risalendo la collina da Occidente, ovvero da Via San Vincenzo, circonfusa della luce mattutina, la basilica di San Vincenzo a Galliano – che pure oggi è circondata da più recenti costruzioni costituenti il nucleo del moderno quartiere canturino – si impone in un’aura enigmatica e suggestiva.

Continua a leggere

Neïl Beloufa – HangarBicocca

Pirelli HangarBicocca presenta dal 17 febbraio al 18 luglio 2021 la mostra di Neïl Beloufa, la prima grande personale in Italia dell’artista franco algerino, tra le voci più brillanti dell’ultimo decennio, acuto osservatore dei nostri tempi capace di offrire rappresentazioni vivide del mondo attraverso film, video, installazioni e sculture (Comunicato stampa).

Neïl Beloufa
Continua a leggere

San Giacomo a Ossuccio

L’oratorio di San Giacomo a Ossuccio, frazione Spurano, è il prodotto di un’edificazione e di integrazioni e aggiustamenti successivi avvenuti tra il X e il XII secolo, che hanno tuttavia preservato il fascino delle sue pietre (di Cristina Risciglione e Renato Corpaci).

L’oratorio di San Giacomo a Ossuccio, al limitare dell’abitato di Spurano
Continua a leggere