Il Labirinto della Masone

Un nucleo di edifici, che include un’iconica piramide, per ospitare una collezione d’arte disposta su cinquemila metri quadrati, una biblioteca e la sede della sua Casa Editrice. Queste costruzioni sono circoscritte da un labirinto in piante di bambù appartenenti ad una ventina di specie diverse, che sviluppa un percorso di oltre 3 chilometri (di Cristina Risciglione e Renato Corpaci).

Continua a leggere

La Reggia di Colorno

Nel 1337 Azzo da Correggio, edificò la Rocca (oggi Reggia di Colorno) insieme alla Rocca di Guardasone, per avere due fortezze a levante e ponente, di Parma, a difesa dell’Oltrepò (di Cristina Risciglione e Renato Corpaci).

Oggi il complesso è aperto al pubblico per visite guidate, mostre d’arte e serate musicali e d’intrattenimento
Continua a leggere

Santa Maria del Tiglio

A Gravedona, in un’area appartata, fuori dal nucleo urbano, sorge la chiesa di Santa Maria del Tiglio, edificio d’architettura romanica lombarda del XII secolo (di Cristina Risciglione e Renato Corpaci).

Gravedona, Santa Maria del Tiglio
Continua a leggere

Abbazia di Piona all’Olgiasca

Posta sulla penisola dell’Olgiasca, di fronte a Gravedona sulla punta estrema del ramo di Lecco, l’Abbazia di Piona, costituisce un tipico esempio dell’architettura romanica in Lombardia (di Cristina Risciglione e Renato Corpaci)

San Benedetto che fugge le tentazioni risalente alla metà del Duecento
Continua a leggere

San Vincenzo a Galliano

Risalendo la collina da Occidente, ovvero da Via San Vincenzo, circonfusa della luce mattutina, la basilica di San Vincenzo a Galliano – che pure oggi è circondata da più recenti costruzioni costituenti il nucleo del moderno quartiere canturino – si impone in un’aura enigmatica e suggestiva.

Continua a leggere

San Giacomo a Ossuccio

L’oratorio di San Giacomo a Ossuccio, frazione Spurano, è il prodotto di un’edificazione e di integrazioni e aggiustamenti successivi avvenuti tra il X e il XII secolo, che hanno tuttavia preservato il fascino delle sue pietre (di Cristina Risciglione e Renato Corpaci).

L’oratorio di San Giacomo a Ossuccio, al limitare dell’abitato di Spurano
Continua a leggere

La Villa del Balbianello a Lenno

Affacciata sul Lago di Como, dalla punta della penisola di Lavedo, col suo incantevole giardino, la Villa del Balbianello a Lenno – bene FAI – richiama ogni anno migliaia di visitatori, ansiosi di aggirarsi per i vialetti ombrosi o per le stanze che contengono i cimeli del suo ultimo proprietario: l’esploratore Guido Monzino.

La Villa del Balbianello a Lenno, fotografata dal drone
La Villa del Balbianello a Lenno, affacciata sul Lago di Como
Continua a leggere